Creatività e cultura nel Cilento 3: focus group

Creatività e cultura nel Cilento 3: focus group

Focus group dedicati alle industrie culturali, artistiche e di intrattenimento (beni e attività culturali, arti visuali e performative), all'industria dei media (informatica e software, editoria, tv e radio, cinema e audiovisivi, pubblicità ), alle industrie creative (moda, design e artigianato e industria del gusto).

Negli incontri dei tre focus group, avviati rispettivamente l'11, il 12 e il 13 maggio 2016, le persone interessate sono state invitate a parlare, discutere e confrontarsi su temi relativi ai tre ambiti delle industrie culturali, artistiche e di intrattenimento, all'industria dei media, alle industrie creative, per esplorare le opportunità; e le possibilità di costituire altrettanti gruppi di lavoro finalizzati alla co-progettazione e allo sviluppo di progetti collaborativi in ciascuno dei tre suddetti ambiti delle industrie culturali e creative.

Si è avviata così la fase di ricerca e immersione profonda in cui si osserva ancora, si fanno domande e si ascolta, si sviluppa empatia cercando di guardare sotto la superficie.

Ai focus group hanno partecipato complessivamente 38 persone di cui 20 tra operatori culturali di musei, bilioteche, archivi, archeologi, collezionisti d'arte, architetti, coreografi, danzatori, musicisti, pittori, videomaker e produttori di audiovisivi, 10 tra maker del makerspace di KibsLab ad Ascea (Kibs Making) e di The Fab Hub di Sapri (Steam Port), titolari di imprese manifatturiere e altri professionisti, 8 tra persone che si occupano variamente di coltivazioni agricole, biodiversità, gruppi di acquisto solidale, neo ruralità,, sviluppo locale, comunicazione e innovazione. Grazie alle intuizioni raccolte in questa fase sono stati costruiti punti di vista basati sulle esigenze e le opinioni dei partecipanti, sono stati messi a fuoco i problemi e si è fatta sintesi, definendo aree abbastanza grandi da consentire l'innovazione, ma delimitate quanto basta per renderla attuabile. Nell'ambito di ciascuna di tali aree è stato quindi attivato un cantiere di lavoroâ.